Il mondo è meraviglioso

E’ tutto il giorno che penso ad una frase che si dice generalmente quando ci si trova di fronte a situazioni che, per lo spirito e l’anima, sono orrende e incomprensibili: che mondo orrendo! Già perchè quando siamo di fronte ad emozioni che ci suscitano dolore, apparentemente sembra la cosa più logica e semplice da dire: Che mondo orrendo! Eppure questa frase non mi convince, mi stona, il mondo non è schifoso, nè tantomeno orrendo, il mondo è stupendo; esso è farcito con delle meraviglie tali da lasciarci senza fiato tanto sono mirabili la natura e le opere architettoniche costruite da noi uomini.
Differentemente si può dire di chi abita il mondo!
Ci sono persone laide, cattive, invereconde e queste mettono paura, creano delle grandi insicurezze a chi avvicina la vita con un sorriso e con la solarità che essa merita; fanno si che le persone siano scettiche con il loro prossimo e soprattutto metteno delle grandi ipoteche sulla fiducia che si può avere nei confronti di un estraneo che ti si avvicina per strada solo per chiedere un’informazione o peggio un’aiuto. Ma non è di loro che voglio parlare non se lo meritano e si parla fin troppo di tutte quelle persone che sono negative e godono della negatività che riescono a creare.
Io voglio parlare, al contrario, di tutti coloro che gioisco e affrontano la vita con il sorriso, prendendo le varie situazioni per quello che sono, che vivono senza costringere gli altri a subire le conseguenze delle proprie scelte di vita. Qualcuno potrebbe pensare che stia parlando di persone speciali, magari come i Santi o chi dedica la propria vita agli altri no, non è così. Mi spiace chi pensa questo è in totale errore. Io mi riferisco a quelle persone che ancora devono divenire degli adulti, a quelle piccole grandi persone senza i filtri per proteggersi dalla bruttura del mondo, senza paletti per difendersi.
Parlo di quelle persone, i bambini, che magari devono affrontare delle malattie  o una vita difficile, con situazioni apparentemente più grandi di loro. Eppure i bimbi hanno delle risorse infinite, sanno ridere pure se soffrono, continuano a giocare anche se sono stati operati, o se hanno avuto dei grandi dolori. I bambini amano la vita con tutto il cuore, hanno bisogni semplici, minimalisti. Eppure sono disarmanti.
Io conosco due bimbi, in particolare, che hanno stupefatto il mondo e tutti i loro abitanti, bimbi che devono fare i conti con visite mediche, che affrontano la loro vita per obiettivi con la gioia e la vitalità che solo chi soffre veramente sa donare a chi gli sta vicino. Questi bambini, mi hanno insegnato moltissimo, mi hanno insegnato ad affrontare gli accadimenti della vita che vorrei dimenticare, mi hanno insegnato a considerarli meno importanti di quello che penso, e sapete perchè ve lo sto dicendo? perchè vivo molto meglio, sono molto più felice da quando ho avuto la fortuna di conoscere queste due piccole meraviglie. Ma la cosa più sorprendente è che se questi bimbi sono così è,  tutto merito o come preferisco dire io, tutta responsabilità dei loro genitori, già perchè secondo me bisognerebbe prendere coscienza che la responsabilità non va interpellata solo quando si parla di cose brutte, ma anche e soprattutto quando si parla della gioia sconfinata ed infinita che si prova nel vedere un bambino educato ad affrontare il male con forza e consapevolezza, e questa è esclusivamente responsbilità dei loro genitori.
Ed proprio per questi bimbi e per i loro genitori che mi sento di affermare con grande fermezza che il mondo effettivamente non è orrendo, il mondo è meraviglioso!

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992

Insalata di zucchine e wurstel

Ci sono delle giornate in cui si ha voglia di mangiare qualcosa di buono e di nuovo, ma nello stesso tempo non si vuole mangiare una cosa troppo calorica; si ha desiderio di qualcosa di molto leggero così da non dare grandi scossoni alla dieta e che non faccia fare uscire un urlo disperato alla bilancia quando ci si sale sopra. Già perchè quando penso o invento ricetta, mentalmente scarto gli ingredienti o le grandi quantità, che mi rendono davvero difficile gustare la pietanza poichè già penso agli effetti collaterali come per esempio i carboidrati, perchè dire carboidrati vuol dire carboidrati= zuccheri, zuccheri=calorie calorie=aumento di peso e noi non vogliamo questo, concordate? Ovviamente i carboidrati non vanno eliminati totalmente dalla propria dieta giacchè, se mangiati nelle giuste dosi e con i giusti modi, essi sono indici di grande energia, e fanno venire anche molto buon umore, il chè non è mai da sottovalutare; l’importante è mangiare tutto con moderazione e stando attenti sempre alle quantità … ok! Il predicozzo per oggi è finito state tranquille :-).
Prima della mia divagazione vi dicevo che, ci sono giornate in cui si ha voglia di qualcosa di nuovo e di buono… bè questa per me è una di quelle giornate, e così quando stavo accingendomi alla preparazione del mio pranzo ho aperto il frigo, ed ho lasciato correre la mia fantasia, facendo associazioni e dissociazioni mentali, ed è così che è nata questa squisita insalata di zucchine e wurstel, e sapete? L’ho trovata deliziosa, la rifarò sicuramente per mio marito e i nostri amici!!

Gli ingredienti che vi darò sono per 1 persona. ma se volete farla per più persone basta aumentare gli ingredienti, l’importante a mio avviso è non coprire i sapori esagerando con le quantità, di norma chi ha una buona sensibilità in cucina riesce ad equilibrare il tutto con l’intuito. Chi invece si sta avvicinando alla cucina gli consiglio solo di seguire il proprio intuito e le proprie preferenze.
Amiche Mie, la cosa che mi ha divertito di più in questa cosa è sicuramente stata, mentre tagliavo gli ingredienti, fantasticare sulle varianti di ques’insalatina, vi lascio tutto qui di seguito.

INGREDIENTI:
  1. 1 zucchina cotta al vapore e tagliata rondelle fini.
  2. 1 wurstel anch’esso tagliato a rondelle, questo si può sostituire anche con dei cubetti di prosciutto cotto.
  3. 1 un pomodoro rosso piccolo ramo o secondo i gusti insalataro piccolo tagliato a dadini.
  4. cipolla a piacere tagliata finissima, o volendo utilizzare cipolline sott’aceto.

Condire il tutto con sale, pepe e erbe di provenza a piacere aggiungete un goccio d’olio evo POCO mi raccomando ricordate sempre: usare troppo olio oltre che far male copre i sapori. .
Ora siete pronte per sedervi a tavola….. e gnam!

 

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992

Ricetta dei cupcake

Ecco la ricetta dei Cupcake, le decorazionile ho preparate con la pasta di gomma, che ho acquistato pronta. La pasta si presenta allo stato polveroso,deve essere impastare con dell’acqua.

Per la colorazione ho usato dei colori alimentari in polvere da utilizzare o allo stato polveroso, si presentano come una polvere perlescente. In alternativa si può allungare la polvere con dell’acqua, come se stessi dipingendo con gli acquarelli 🙂

Fra l’altro è una tecnica molto divertente e rilassante, ma non bisogna avere fretta, ci vuole tempo per fare le decorazioni.

Inoltre ho usato dei colori in gel da mischiare alla pasta vera e propria. C’è da dire che la pasta di gomma risulta meno dolce rispetto alla ricetta per la PdZ che ho usato generalmente 😉
Invece questa è la ricetta dei dolcetti presa dalla rivista CUPCAKE num3:

 

 

Lista della spesa

3 uova,
90 g di zucchero,
essenza di vaniglia o mezza bustina di vaniglina,
45 g di farina con lievito,
30 g di fecola di mais,
1/2 cucchiaino di bicarbonato

 

Cuciniamo

  1. Mettere i tuorli lo zucchero e l’essenza di vaniglina  in una scodella e sbattere fino ad ottenere un composto spugnoso.
  2. Aggiungere gli albumi montati a neve.
  3. Setacciare sull’impasto la farina con la fecola e il lievito, mescolare dal basso verso lalto con una spatola di gomma.
  4. Versare l’impasto in tasca usa e getta.
  5. Riempire i 3/4 di 12 pirottini, cuocerli in forno a 180° per 10-15 minuti e lasciar raffreddare.
  6. Quando sono freddi decorarli.
  7. Servirli

 

Buon Appetito !!

 

 

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992