I pomodori col riso

In questi giorni ho tantissima nostalgia dei piatti che mangiavo da bambina, sicuramente tutte voi Amiche, ricorderete i vostri piatti preferiti che la mamma o la nonna vi preparavano sapendo che vi sarebbero piaciuti moltissimo. Ora siamo cresciute e siamo noi che cuciniamo i piatti che i nostri cari preferisco, eppure in questi giorni la nostalgia delle cene, di quando ero bambina, sulla terrazza della casa a Roma, mi hanno fatto venir voglia di rimangiarne alcune di quelle pietanze. E’ per questo che vi presento uno dei piatti che preferivo in assoluto i pomodori col riso, che magari non è più di moda e che sicuramente sarà “superato”, ma è talmente caro alla mia memoria culinaria e non che dopo tanto tempo ho deciso di rifarlo. Ditemi voi cosa ne pensate di questa ricetta… Amiche Mie aspetto i vostri commenti, per poterne parlare insieme ok??

INGREDIENTI:
le dosi sono per 10 pomodori.
– 10 pomodori l’ideale sarebbero quelli riso che sono molto grandi, ma io ho usato dei pomodori ramo e il piatto è venuto ottimo lo stesso.
– 1kg di riso, quello che vi piace di più, ma attenzione dovete scegliere il riso che mantiene meglio la cottura.
– 1 bottiglia di passata di pomodoro.
– 3 patate grandi oppure 4 medie.
– 1 spicchio d’aglio.
– Olio evo, sale, pepe, origano e basilico fresco.
– acqua

PROCEDIMENTO
Lavare i pomodori, tagliare la parte superiore come se doveste fare un coperchio e metterla da parte. Quindi scavate i pomodori mettendo i semi in un recipiente capiente; mettere a scolare il pomodoro capovolto dopo averlo salato al suo interno. Ripetere il procedimento per tutti i pomodori, quindi frullare tutti i semi dei pomodori dopo aver aggiunto sale e origano abbondanti, con un frullatore ad immersione. Ora aggiungere la passata di pomodoro e l’olio, lo spicchio d’aglio tagliato a fettine sottili o tritato, se necessario aggiustare di sale pepe e origano e mescolare bene il tutto. Quindi versare nel composto il riso e amalgamare bene per fare insaporire, aggiungengo abbondante acqua per consentire al riso di cuocere. La quantità di acqua dipende fondamentalmente dalla varietà di riso scelto e da quanto sono sugosi i pomodori, pertanto non posso darvi la quantità precisa :((.
A questo punto sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a stecchino e versarle nel riso condito per farle insaporire. Ora riempite i pomodori e metterli in una teglia preventivamente oleata. Dopo aver finito di riempire i poodori coprirli, col coperchio fatto coi pomodori che avete messo da parte, e versare il resto del riso con tutte le patate nella teglia. Se necessario usare un’altra teglia.
Scaldare il forno e infornare le teglie, cuocere a 175° fino a che il riso non è cotto. La caratteristica di questo piatto è che può essere servito caldo, tiepido o freddo……….. provateli in tutti i modi e ditemi quale preferite.
Questo piatto sempre e comunque mi fa dire GNAM GNAM GNAM!!! :))

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992

Ricetta quiche con prosciutto cotto e piselli

Eccomi qui per una ricetta salata per la precisione una torta salata. Una torta ispirata alle mie vacanze in Francia esattamente alla montagna della Savoia che amo tanto, una torta che in modo similare trovavo nelle Boulangerie dove l’olfatto veniva inebriato di sapori e la vista colpita da forme colori e ingredienti in apparenza semplici, ma che uniti insieme dava un senso di allegria e di buonumore così profondi che non si riusciva mai ad uscire da una Boulangerie senza aver comprato nulla :))

Sabato sera in una cena con parenti ed amici ho proposto questa quiche che pensavo come poter realizzare mentre facevo la spesa e alla fine pensa che ti ripensa ho deciso di usare prosciutto cotto e piselli….. bè devo dire che era proprio da GNAM!!

Dopo la foto trovate come sempre gli ingredienti e il procedimento.

INGREDIENTI
-1 confezione di pasta brisè
– 150gr di prosciutto cotto tagliato a dadini
– 150gr di piselli
– 100 gr di mousse di latte, va benissimo anche la ricotta di latte di mucca
– 2 uova
– sale e pepe a piacere

PROCEDIMENTO
Cuocere a vapore i piselli, quando sono cotti farli freddare un poco per non cuocere le uova, nel frattempo rivestire una teglia con la pasta brisè, più è piccola la teglia più alta verrà la nostra quiche, ma attenzione andrà cotta un po’di più. Dopo aver disposto la pasta nello stampo facendo attenzione ad avere i bordi dello stampo ricoperti di pasta, quest’operazione serve per evitare che la farcitura fuoriesca; vi consiglio di fare quest’operazione quando la pasta non è molto calda, altrimenti i bordi si adageranno sul fondo. Ora in una terrina amalgamare bene il prosciutto cotto, i piselli, il sale, il pepe e la mousse di latte (o ricotta), per ultime aggiungete le uova e quando il composto sarà bello omogeneo versatelo nella pasta brisè, quindi ripiegate i bordi sul composto e infornate già caldo a 170° per ½ ora… lasciate la torta per 5/7 minuti in forno dopo averlo spento, servite tiepida o fredda e………………. GNAM!! :))

var addthis_config = {“data_track_addressbar”:true};
//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-522c9ac24d382992