Ricetta svuotafrigo: Passato di verdure con limone e Maasdammer

passato-di-verdure-ricetta-svuotafrigo-cooking-dona
Passato di verdure ricetta Svuotafrigo

Cos’è una ricetta svuotafrigo? È una ricetta che si prepara con gli avanzi di cibo, ma anche con piccoli quantitativi di un ingrediente che è rimasto nel nostro frigo per qualche giorno di troppo ed anche come avanzi da ricette precedenti.

Le ricette sfuotafrigo generalmente possono essere preparate con tutti gli ingredienti, generalmente di utilizzano affettati, formaggi, verdure o frutta, ma anche biscotti (io ho un barattolo di vetro a cerniera dove tengo tutte le briciole o pezzetti di biscotto), cioccolata, ho anche utilizzato gli avanzi di farine differenti per svuotare i barattoli.

Molto spesso per evitare gli sprechi e svuotare il frigo nascono delle ricette che in modo totalmente inaspettato risultano davvero molto gustose e piene di fantasia.

In questo caso avevo dell’insalata da qualche giorno, rimandavo sempre ad includerla nel pranzo o nella cena, perché sta iniziando a scendere la temperatura ed inizio a preparare creme e zuppe, oggi per non sprecarla ho deciso di cuocerla e preparare un passato di verdure.

Ho preparato il passato di verdure con insalata gentilina ed iceberb, carote e il succo di mezzo limone. Questo passato di verdure è perfetto per chi ama i sapori amarognoli, per ingentilirne il gusto ho aggiunto una dadolata di Maasdammer.

Le dosi e gli ingredienti possono essere modificati a seconda di cosa si ha in frigo

Lista della spesa per 4 persone

  • 1 cespo di insalata gentilina piccolo oppure 1/2 grande
  • 1/4 di cespo d’insalata iceberg
  • 2 carote
  • Il succo di mezzo limone
  • Maasdammer a piacere – io ho utilizzato il fondo di una fetta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla dorata
  • Una spolverata di dado vegetale granulare per insaporire – io il mio
  • Coriandolo in polvere – io Cannamela
  • Olio evo 3 cucchiai
  • Basilico tritato a piacere per guarnire
  • Sale se necessario
  • 600 ml di acqua

 

Cuciniamo

Per una versione più saporita:

  1. Preparare in una padella dai bordi alti un soffritto con olio, l’aglio e la cipolla tagliati a fettine e le carote tagliate a rondelle.
  2. Quindi aggiungere tutta l’insalata lavata, ma non asciugata tagliata a fettine, coprire col coperchio e lasciar cuocere.
  3. Quando l’insalata è appassita aggiungere l’acqua, il dado granulare vegetale, il succo di limone il coriandolo e l’olio evo, lasciar cuocere a fuoco vivo per 5-10 minuti, poi frullare con un frullatore ad immersione.
  4. Tagliare a dadini piccoli il Maasdammer.
  5. Spegnere il fuoco, versare nei piatti fondi aggiungere il Maasdammer, il basilico precedentemente tritato, un giro d’olio evo e servire

 

Per una versione più leggera

  1. Versare l’insalata, l’aglio, la cipolla e il dado granulare vegetale in un tegame  assieme all’acqua e far cuocere, quando l’insalata è appassita aggiungere il coriandolo e il succo di limone.
  2. Far cuocere per circa 10 minuti e frullare con un frullatore ad immersione, aggiungere un po’ d’olio evo e far insaporire.
  3. Nel frattempo tagliare a dadini piccoli il Maasdammer.
  4. Spegnere il fuoco, versare nei piatti fondi aggiungere il Maasdammer, il basilico precedentemente tritato, un giro d’olio evo e servire.

 

Buon Appetito !!

Pollo all’ananas

pollo-all-ananas-cooking-donaIl pollo all’ananas è un piatto molto apprezzato più nelle cucine orientali, in particolare la cucina cinese, più che nella cucina italiane. L’accostamento frutta e carne, non è amato da molte persone. Sebbene i due sapori del pollo e dell’ananas si abbinano perfettamente, creando un sapore agrodolce che unisce il gusto orientale a quello esotico. Come se non bastasse la preparazione di questo piatto risulta molto semplice e rapida.

Il pollo all’ananas è sicuramente uno dei miei indiscussi cavalli di battaglia, una pietanza più che collaudata, sono davvero tantissimi anni che preparo questo piatto, difatti è uno dei primi piatti che ho imparato a cucinare. Quando lo presento ha sempre lo stesso grande successo con grandi e piccini.

Il pollo all’ananas, seguendo la mia ricetta ha sempre lo stesso sapore, per questo nei miei menù è una costante che non ha deluso né me né i miei ospiti.

 

Lista della spesa

  • 1 petto di pollo
  • 1 confezione di ananas in scatola al naturale
  • Una noce di burro o margarina – io uso il burro chiarificato
  • Farina quella che preferite tipo 0, farina di semola o farina di riso q. b.
  • Sale e pepe
  • 1 bustina grande per congelare gli alimenti

 

Potete anche utilizzare l’ananas con sciroppo, il piatto risulterà ancora più buono anche se risulta molto più calorico.

Per infarinare nel modo migliore il pollo senza sprechi e senza sporcare, tagliare il petto di pollo a bocconcini, metterlo nella bustina per alimenti assieme alla farina chiuderla ed agitare. In questo modo “impanerete” il pollo in modo uniforme. Quest’idea secondo me geniale è di mia mamma sono anni che utilizziamo questa tecnica con piena soddisfazione

 

Cuciniamo

  1. Tagliare il petto di pollo, tagliarlo in piccoli bocconcini ed infarinarlo, versandolo nella bustina per alimenti.
  2. Fare sciogliere in una padella antiaderente il burro salate e pepate il burro.
  3. Versate il pollo e mescolate bene in modo da salare e pepare tutti i bocconcini di carne.
  4. Nel frattempo tagliare le fettine di ananas a cubetti, io in genere lascio nella scatola 3 fette.
  5. Quando il pollo è quasi cotto versare l’ananas e mescolare.
  6. In ultimo aggiungere il succo, lasciando nella scatola il succo che serve per ricoprire le fette di ananas.
  7. Mantecare finché si ottiene una salsina caramellata.
  8. Servire caldo

 

Buon Appetito !!