Sai che puoi utilizzare l’acqua di cottura dei legumi?

Cosa fai con l’acqua di cottura dei legumi? Da qualche tempo ho scoperto che l’acqua di cottura dei legumi può essere un ingrediente prezioso per la cucina, abbatti i costi e lo spreco in cucina e fai una spesa più consapevole. Aggiungila alle tue minestre o alle tue zuppe, si arricchiranno in sapore e nutrienti. Quando cuoci sia i legumi secchi – ricorda di buttare l’acqua dell’ammollo – che i legumi freschi, ricorda sempre di raccogliere la loro acqua di cottura. Utilizzala come sostituto del brodo, anche se io preferisco sempre aggiungere un po’di dado di vegetale granulare.

Io ho imparato a raccoglierla in bottigliette da mezzo litro e la surgelo, quando voglio fare una minestra basta farla scongelare e poi aggiungerla in pentola. Ormai sono anni che metto in ammollo 500 g o 1 kg di legumi li cuocio, li porziono e li congelo. In questo modo ho sempre una scorta pronta di legumi da usare al bisogno. Quella che vedi in foto è acqua di fagioli borlotti freschi, buonissima aggiunta alla minestra, è la mia riserva pronta per essere surgelata.

Prova pasta e fagioli con l’acqua di cottura dei fagioli, la minestra sarà ancora più buona.

Aggiungi l’acqua di cottura dei fagioli all’acua della minestra, metti 2 pomodori tipo San Marzano 3 cubotti di zucca cotta frullata, 1 tazza di fagioli borlotti, aglio, salvia olio evo e dado vegetale, e ovviamente la pastina. La minestra sarà gustosissima.

Buon Appetito!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...