Caffè goloso, ma senza rimorsi!

Ciao carissimi, il weekend si avvicina ed arriva il momento in cui regalarsi un po’ di coccole. Ecco un caffè molto goloso in cui è assicurato che non avrete rimorsi!

Niente panna (anche se è favolosamente buona) solo ricotta lavorata con un pizzico di zucchero per renderla più cremosa. L’ideale sarebbe montarla, ma in mancanza di tempo ci accontentiamo di una ciotola e un cucchiaino per renderla soffice come una nuvola.

Per questa ricetta indico solo gli ingredienti, perché le quantità dipendono dal numero delle persone e dal gusto personale. Io il caffè non lo zucchero perché è presente lo zucchero e la ricotta.

Lista per la spesa

  • 1 Caffè espresso per persona
  • Ricotta vaccina mediamente un cucchiaio a persona
  • Un pizzico di zucchero
  • Un pizzico di cacao preferibilmente amaro

Cuciniamo

  1. Lavorare in una ciotolina, meglio se tondeggiante (è decisamente più comodo 😀), la ricotta con lo zucchero, per farle incorporare aria e renderla soffice e spumosa.
  2. Metterne un terzo nella tazza, far scendere il caffè espresso sulla ricotta.
  3. Nel mezzo del caffè aggiungere la restante ricotta e spolverare col cacao amaro.
  4. Servire

Buon Appetito!!

Coffee Break: Disegni sul caffè

Una cosa che mi piace moltissimo durante il mio coffee break è sbirciare sulla sua superficie del mio caffè, proprio prima di berlo, soprattutto quando scende, dalla mia macchinetta per caffè espresso, il liquido nero bollente e aromatico dall’inconfondibile profumo che riempie la casa invadendola allegramente . La cremina che si forma nella tazzina spesso nasconde dei disegni, animali, fiori, foglie ogni tanto omini o cuori, questi sono i regali che spesso mi fa il mio caffè.

I cuori mi piacciono moltissimo, credo anzi sono sicura di avertene parlato in molti degli articoli più vecchi del blog. Secondo me stai pensando: “È evidente che ti piacciano, uno lo hai messo anche nel logo di Cooking Dona”. Ecco in realtà iil cuore di cui parli tu, in effetti non è proprio un cuore, o almeno non è solo un cuore La verità è che sono due iniziali che formano un cuore. Te n’eri mai accorta/o?

Tornando ai disegni sul caffè. Mi rilassa vederli anche modificarsi muovendo la tazzina, facendo roteare il caffè per sentire l’aroma penetrarmi nelle narici. È sorprendente vedere, a seconda di come scende il caffè nella tazzina, si formino immagini differenti e mi sorprende ogni volta la facilità con cui li individuo.

Una cosa è certa non m’intendo di lettura dei fondi del caffè, ma trovare un cuore nel caffè mi mette di buon umore e rende più allegra la mia giornata. ❤️

E tu sei come me? Ti piace scoprire i disegni nel caffè?

Buon Appetito!!

Caffè d’orzo aromatizzato

Il caffè d’orzo o si ama o si odia secondo la mia esperienza, se lo ami come me ecco di seguito qualche suggerimento per trasformare il caffè d’orzo in una vera e propria coccola.

Hai mai provato ad aggiungere una scorzetta di limone o di arancia non trattati al tuo caffè d’orzo?  Io preferisco il gusto fresco del limone. Ho scoperto questa variante al classico caffè d’orzo diversi anni fa in un bar di Terni, da allora quando ho voglia di qualcosa di sfizioso, aggiungo sempre una scorzetta di limone al mio caffè d’orzo.

Provalo anche corretto con Amaretto, per me con il liquore all’anice ha davvero una marcia in più.

Un altro modo pur gustare il caffè d’orzo è con l’ aggiunta di cannella e di cacao. Personalmente la cannella la metterei ovunque e per me il cacao rappresenta la coccola per antonomasia quando bevo del caffè.

Con questa Pillola di coccole ti auguro come sempre

Buon Appetito!!

Latte speziato alla cannella

Se ti piacciono latte, cannella e le spezie in genere coccolati con una buona tazza di latte caldo con l’aggiunta di un po’ di cannella, certo l’ideale sarebbe avere il latte montato, anche se non è indispensabile. È buonissimo, credimi!

Questa coccola è perfetta anche per i bambini, latte e cannella infatti è un’ottima alternativa al classico latte e cacao o latte e orzo.

Lista della spesa


  • Latte – io scremato, quello della foto è parzialmente scremato
  • Cannella in polvere a piacere

Cuciniamo

  • Se hai il montalatte versa direttamente la cannella e il latte e Montali assieme.
  • Se non hai il montalatte metti la cannella nel pentolino e versa a filo il latte mescolando. Scalda il latte mescolando per non far formare i grumi di cannella
  • Nel caso in cui scaldi il latte nel microonde, se abbondi con la cannella potrebbe non mischiarsi completamente e formare dei grumi, dando una sensazione polverosa in bocca. Basta diminuire la dose di cannella e mescolare bene prima e dopo aver scaldato entrambi gli ingredienti e l’effetto polvere svanirà.

In tutti e tre i casi se vuoi un gusto di cannella più deciso spolverizza la superficie del latte di cannella, una volta versato nella tazza.

Se preferisci un gusto più deciso e speziato, puoi aggiungere un mix di spezie otterrai così un latte aromatico profumato e molto rilassante, gustando peraltro una bevanda che evoca molto il periodo natalizio.

Spezie per la miscela a piacere

  • Cannella
  • Zenzero
  • Noce moscata
  • Pepe nero
  • Anice stellato

Se non puoi assumere lattosio, utilizza la bevanda vegetale che preferisci.

Io non aggiungo mai lo zucchero, perché trovo che il latte sia già molto dolce di suo, ma questo è un gusto del tutto personale. Ma se dovessi aggiungere un dolcificante penso che preferirei del miele di acacia.

Buon Appetito!!