Pesto di sedano arachidi e pomodori secchi |cucina facile ed economica

Il pesto di sedano è un condimento per la pasta e non solo puoi usarlo anche per condire gli gnocchi riso e per spalmarlo su golose bruschette, è facilissimo da preparare e in soli cinque minuti è pronto da portare in tavola!

La versione del pesto di sedano della ricetta di oggi è ancora più golosa perché oltre ad utilizzare le foglie di sedano che da scarto diventano protagoniste indiscusse delle ricette si usano fra gli ingredienti arachidi e pomodori secchi, una vera bontà.

Assolutamente da provare!

Il pesto di foglie di sedano arachidi e pomodori secchi è una ricetta gustosa facile da preparare e soprattutto davvero molto veloce. Tendenzialmente le foglie del sedano non si sa bene come utilizzarle, sinceramente io le metto anche nel sugo, ma ovviamente non posso mettere tutte quelle di un cespo di sedano. Per questo motivo spesso le utilizzo per preparare il pesto.

Devo dire che l’accoppiata foglie di sedano con arachidi e pomodori secchi mi piace moltissimo, il gusto è pieno e secondo me è anche modo originale per utilizzare questi tre ingredienti, se poi ci aggiungi il formaggio grattugiato con l’olio d’oliva il successo è davvero assicurato.

Pesto di sedano arachidi e pomodori secchi, ricetta gustosa facile da preparare e soprattutto molto veloce

Quante volte ti sei chiesta/o come usare le foglie di sedanole foglie di sedano si possono mangiare o anche se le foglie di sedano si possono mangiare crude, ecco la risposta è si. Si le foglie di sedano si possono mangiare anche crude e puoi utilizzarle per fare dei deliziosi pesti. Posso assicurarti che quando ho iniziato a cucinare le foglie del sedano le scartavo, un po’ per ignoranza e un po’ per mancanza di confidenza con ingredienti e attrezzi da cucina. Ma poi quando ho iniziato ad avere una cucina più consapevole e ho iniziato a provare le ricette per il pesto, ho fatto la fantastica scoperta che il pesto è un ottimo modo per utilizzare le foglie del sedano. Questo oltre a portarmi un vantaggio economico mi ha anche portato a preparare ricette più fantasiose in cucina e con poco sforzo e spesa posso facilmente stupire i commensali che siano amici o parenti.

La ricetta di questo pesto nasce senza sale aggiunto, a piacere puoi aggiungere il sale, ma ti consiglio in ogni caso di assaggiarlo prima di salarlo.

Lista per la spesa

  • 50 g di arachidi
  • 90 g di parmigiano reggiano
  • 25 g pomodori secchi
  • 50 g di olio evo
  • 95-100 g di figlie di sedano – corrispondono circa alla metà di un cespo di sedano

Cuciniamo

  1. Lavare e asciugare le foglie di sedano.
  2. Frullare tutti gli ingredienti insieme.
  3. Servire il pesto con uno o due cucchiai di olio sopra al pesto per renderlo lucido.

Se utilizzi il pesto di sedano arachidi e pomodori secchi per condire la pasta ti consiglio di aggiungere dell’acqua di cottura per renderlo più cremoso, io ne ho aggiunto un mestolo.

Buon Appetito!!

Pasta con pesto di sedano arachidi e pomodori secchi

Sugo di verdure cotto in pentola a pressione per microonde

Il sugo è il condimento che per noi italiani rappresenta il primo piatto e abbinato alla pasta chi sa resistere al suo profumo?

Questo sugo è frullato, perché è l’unico modo in cui mia figlia lo mangia, ha la consistenza di una crema o vellutata, ed è adatto non solo alla pasta, ma anche a condire le bruschette o per pucciarvi le polpette in bianco. Credimi è favoloso.

Lista per la spesa

  • Pomodori – io circa 10 pomodori San Marzano
  • 1/3 di porro
  • 2 coste di sedano bianco – se usi il sedano verde diminuisci la quantità
  • 1 cucchiaino da caffè raso di dado vegetale granulare – io il mio, trovi la ricetta qui
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 ciuffetto di foglie di basilico
  • Sale q. b.

Cuciniamo

  1. Lavare e mondare gli ortaggi e tagliarli grossolanamente.
  2. Versa tutti gli ingredienti nella pentola a pressione per microonde.
  3. Non scolare gli ortaggi, cuoci a 600 Watt per 20 minuti, quindi gira le verdure e controlla l’umidità, se necessario aggiungi un po’ di acqua. Cuoci per altri 20 minuti.
  4. Frulla tutto finemente per ottenere un sugo cremoso.
  5. Servire

Per un utilizzo ottimale della pentola a pressione per microonde consulta il mio post, qui il link

Buon appetito !!

Pesto di verdure e limone

Un condimento per la pasta o una crema spalmabile? Questo pesto di verdure e limone è molto versatile, puoi utilizzare la verdura che preferisci. Se hai la salsa di cottura della carne del giorno prima viene più goloso, se non ce l’hai nessun cruccio, è buonissimo lo stesso. Il pesto di verdure diventa a seconda delle tue esigenze una salsa per i crostini, le bruschette e le gallette per un antipasto o aperitivo oppure il condimento per la pasta.

Anche questa è una delle ricette che amo tanto, non cui le dosi degli ingredienti sono totalmente a piacere di chi cucina.

Il pesto di verdure lo faccio in vari modi. Di seguito trovi gli ingredienti e le varianti

Io faccio questo pesto con cicoria (come quello in foto), spinaci, cavolo nero, cime di rapa, bieta, uso un tipo di verdura a foglie per volta, per far sviluppare maggiormente la confidenza ai sapori di mia figlia. Questa ricetta a cui sono molto legata, ho iniziato a farla, quando mia figlia aveva finito da poco lo svezzamento, era davvero piccina. Ricordo che per farle mangiare le verdure, mi sono inventata questa ricetta e per mia fortuna alla mia piccola gioia la pasta condita con il pesto di verdura piace moltissimo. È un modo simpatico per farle mangiare tutte le verdure, anche quelle più amarognole. E pensa che grazie a questa ricetta mangia tranquillamente i cibi verdi.

La ricetta è facilissima da fare, all’occasione può anche essere svuotafrigo, inoltre è anche molto economica il che non guasta.

La versione base per quando mi voglio disintossicare è con cicoria o cime di rapa olio, succo di limone (per me metto il succo di mezzo limone) e una spolverata di formaggio grattugiato. Con questa versione condisco la pasta. Se vuoi arricchire e rendere più goloso il pesto di verdure, aggiungi la salsa di cottura della carne e il formaggio grattugiato quando frulli le verdure.

Puoi usare le verdure fresche o surgelate. Io tengo sempre delle verdure in congelatore, sia per emergenza che per praticità.

Lista per la spesa

  • Verdura a foglia – 4 cubetti di verdure surgelate
  • Ol’io evo – io ne metto un cucchiaio
  • Succo di limone a piacere
  • 40 g Mandorle
  • Formaggio grattugiato

Se non ti piace puoi ometterlo è buono in ogni caso

Cuciniamo

Per rendere il pesto di verdure più leggero lesso le verdure, le frullo con il succo di limone e l’olio evo.

  1. Lessare le verdure
  2. Frullarle con l’olio evo
  3. Aggiungere il succo di limone e mescolare
  4. Aggiungere il formaggio grattugiato se lo usi come crema per i crostini.
  5. Se lo usi come condimento per la pasta spolverizza la pasta cinsita con il formaggio grattugiato una volta condita col pesto.

Se vuoi un pesto più sfizioso

  • Lessa le verdure.
  • Ripassale in padella con un po’ di olio evo o l’olio della carne.
  • Trita le verdure ripassate con le mandorle
  • Aggiungi il succo di limone.
  • Aggiungi il formaggio grattugiato e trita per amalgamare gli ingredienti.
  • Condisci la pasta o spalmalo su bruschette.

Buon Appetito!!

Dona Sauce with Red Fresh Tomato and hot pepper – La salsa Dona con pomodoro fresco e peperoncino

  Dona Sauce is a vegan sauce, and is really very fast and easy to prepare, only 5 minutes, and you can use it on meat, fish, bread and salad. You must have few ingredients that you can find easily in your kitchen.
Attention: The doses of hot pepper and salt depend from your taste, but remind you that the spicy taste after some hour o 1 day will become very strong.





INGREDIENTS
2 fresh red tomato
Sunflowers seed oils to taste
hot pepper and salt to taste
5-6 drops of ketchup
1 grated nutmeg

PREPARATION
1 – Clean and cut in 4 slices the tomato.
2 – Put it in the glass of the blender (or food processor) and mix well to obtain a cream.
3 – Add the salt and hot pepper and mix again.
4 – While mix add slowly the seed oils, to obtain a cream the same consistency of
mayonnaise.
5 – Last add the nutmeg and the drops of ketchup mix, now your sauce is ready.
6 – Serve.

Store in refrigerator

PREP TIME: 5 mins  COOK TIME: — TOTALE TIME  5 mins  
 
La salsa Donaè una salsa vegana ed è davvero molto veloce e facile da preparare, bastano soli 5 minuti, si può utilizzare su carne, pesce, pane e insalata. È necessario disporre di pochi ingredientiche potete trovare facilmente nella vostra cucina.

Attenzione: Le dosi di peperoncino piccante e sale dipendono dal vostro gusto, ma si ricordano che il gusto piccantedopo qualche ora o1 giorno diventerà molto forte.




INGREDIENTI
2 pomodori grappolo freschi
Oli di semi di girasole q.b.
peperoncino e sale q.b.
5-6 gocce di ketchup
1 noce moscata grattugiata

PREPARAZIONE
1 Pulire e tagliare in 4 parti i pomodori.
2 Versarlinel bicchiere del frullatore ad immersione (o food processor) e mescolare bene fino ad ottenere una crema.
3 Aggiungereil sale e peperoncino e mescolare ancora.
4 Mentrefrullate aggiungere lentamente l’oli di semi, fino ad ottenere una cremadella stessa consistenza di maionese.
5  Aggiungere la noce moscata e le gocce di ketchup e frullare ancora per amalgamare gli ingredienti, ora la tua salsa è pronta.
6 Servire.

Conservare in frigo

Paté di fegatini di coniglio

pate-di-fegatini-di-coniglio-cooking-dona
Paté di fegatini di coniglio

La ricetta del paté di fegatini  di coniglio è un antipasto classico della cucina toscana. È facile e veloce da preparare ed è un antipasto ideale per la tavola delle grandi feste Natale, Pasqua, Capodanno, ma nelle mie cene con gli amici è spesso presente nel menù. Ciò che mi piace in particolare di questo antipasto è che posso prepararlo anche il giorno prima, e si mantiene tranquillamente in frigo per 2-3 giorni. Mi è capitato anche di congelarlo perché ne avevo fatto molto, quando l’ho scongelato rigorosamente passandolo dal congelatore al frigorifero fino a completo scongelamento il sapore era inalterato, per un maggiore risultato in questo caso conviene scaldarlo leggermente.
Se avete difficoltà a reperire i fegatini di coniglio, potete utilizzare i fegatini di pollo (più utilizzati nella tradizione umbra in particolare ternana). La stessa ricetta ho provato a farla col fegato di maiale o di bovino, ma il risultato non è stato soddisfacente, per questi due ultimi tipi di fegato è meglio utilizzare altre ricette.
Nella preparazione del paté di fegato l’unica accortezza che si deve avere è quella di pulire bene i fegatini, io li lavo sotto l’acqua corrente, poi lasciarli a bagno per un paio d’ore cambiando spesso l’acqua, in ultimo sciacquare nuovamente i fegatini, cucinarli quando sono puliti dal sangue.

Lista della spesa

  • 630gr di fegato di coniglio
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano comprese le foglie
  • 1 cipolla dorata
  • 3 spicchi d’aglio
  • 4 foglie di  alloro
  • Erbe di Provenza e Rosmarino q. b.
  • Sale e pepe q. b.
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco – io ho usato l’EST EST EST
  • 2 cucchiai di Aceto Balsamico – io IGP Vigna Bordò della Compagnia del Montale

Cuciniamo

  1. Lavare a lungo i fegatini di coniglio con acqua fredda facendo attenzione che sia tolto tutto il sangue.
  2. Poi mettere in una padella tutti gli ingredienti, tranne l’aceto balsamico, cuocere a fuoco basso finché non saranno cotti tutti gli ingredienti.
  3. Quindi lasciar freddare e frullare tutto ora aggiungere l’aceto balsamico ed amalgamare bene.
  4. Servire su crostini di pane, meglio se caldi.
Buon Appetito!!