Focaccine soffici – Cooking Dona

Le focaccine soffici sono molto semplici da preparare sono adatte alla merenda in casa o fuori casa e sono perfette come sostituto del pane da accompagnare agli affettati e salumi, ideali per l’aperitivo.

Quando si hanno delle farine da consumare o dei rimasugli di farina questa ricetta si presta molto bene per una cucina senza sprechi e svuotafrigo.

Le focaccine morbide sono molto semplici da fare, risultano un po’ lunghe da preparare solo i per i tempi di lievitazione (3h circa) per quanto riguarda la preparazione dell’impasto o la lavorazione della pasta quando si stendono e si porzionano i tempi sono molto contenuti.

Da tempo non utilizzo lo zucchero negli impasti, ne consegue che i tempi di lievitazione si allunghino.

Se l’impasto risulta appiccicoso al tatto lavorandolo diventerà soffice senza appiccare. La preparazione dell’impasto a mano risulta più lunga che fatto con un’impastatrice.

L’impasto delle focaccine è senza sale, l’ho messo solo sulla superficie delle focaccine senza spezie. Nella versione con le spezie non l’ho aggiunto nella salamoia per focacce. A piacere si può aggiungere il sale anche nell’impasto, personalmente in abbinamento con affettati e salumi preferisco mangiare focacce senza sale o pane sciapo.

La salamoia per focacce è una miscela di acqua e olio d’oliva sale e erbe aromatiche. In questo caso ho preparato una miscela di acqua e olio d’oliva, il sale e le spezie le ho spolverizzare a parte sulle focaccine durante la seconda lievitazione e prima della cottura. Il rapporto fra olio e acqua è di 1:2.

Focaccine morbide

Lista per la spesa

  • 400 g di farina di cui 40 g di farina 00, 120 g di farina di semola rimacinata integrale e 240 g di farina di tipo 1
  • 6 g di lievito di birra secco
  • 126 g di latte tiepido
  • 126 g di acqua + 4-5 cucchiai di acqua per la salamoia
  • 55 g di olio d’oliva io evo + l’olio per la salamoia circa 2-3 cucchiai
  • Spezie a piacere
  • Sale a piacere

Cuciniamo

  1. Mescolare gli ingredienti secchi assieme.
  2. Aggiungere poco per volta il latte tiepido, l’acqua e l’olio sempre mescolando.
  3. Impastare a lungo finché la pasta non risulta appiccicosa, lasciando lievitare l’impasto in luogo caldo per almeno 1,30 h, risulterà più che raddoppiato.
  4. Stendere la pasta alta circa 5 mm, con l’aiuto un coppapasta tondo o di una ciotolina, ricavare delle circonferenze e posizionarle sulla leccarda del forno foderata di carta forno; con i polpastrelli creare delle fossette sulla pasta .
  5. Spennellare con la salamoia per focacce, ossia la miscela di acqua e olio in pari quantità, quindi salarle a piacere o spolverizzarle con delle spezie tritate.
  6. Far lievitare le focaccine in forno spento per circa 90 minuti.
  7. Cuocere le focaccine a 170° in modalità ventilata per 25 minuti.
  8. Sfornare e servire calde o fredde.

Per la prima lievitazione ti consiglio di trasferire l’impasto in un contenitore coperto.

Questa volta per la cottura ho provato un metodo differente:

Ho infornato le focaccine per la seconda lievitazione, trascorso il tempo necessario ho acceso il forno con le focaccine al suo interno, portandolo a temperatura e lasciandole cuocere per 20 minuti. Una volta spento il forno le ho lasciate riposare per circa 10 minuti prima di sfornarle. Le ho cotte seguendo la ricetta a 170° in modalità ventilata.

Hai letto la mia Mini guida: Come impostare e organizzare una cena per fare bella figura con ricette semplici e poco costose? Se non l’hai letta ti consiglio di leggerla, questa è una ricetta che ne rispecchia in pieno lo spirito.

Buon Appetito!!

Focaccine soffici senza sale

Crostini alla crema di broccoli

Se sei alla ricerca di antipasti economici d’effetto i crostini con crema di broccoli sono la ricetta che fa per te, ti basteranno del pane raffermo un broccolo e qualche spezia ed ecco subito pronto un antipasto sfizioso vegano che davvero ti stupirà.

La ricetta di oggi è un piatto molto economico ed è un piatto perfetto per svuotare la dispensa e mangiare con gusto, insomma questa è la classica ricetta svuotafrigo che ti farà fare una gran bella figura. Inoltre è un dato di fatto che i crostini sono un antipasto che piace sempre.

Se ti piacciono i broccoli quando assaggerai questi crostini sarai conquistata/o dalla loro semplicità, il gusto sarà totalmente appagato e vorrai mangiarne ancora e ancora.

Se in casa non hai il pane raffermo, puoi utilizzare il pane che più preferisci, quello ideale è il pane da tagliare a fette, ma puoi spalmare la crema di broccoli anche su granetti o pane carasau (questi due non si bruscano) oppure su pan bauletto.

Il grande vantaggio di questa sfiziosa ricetta è che la crema di broccoli non ha dosi precise, puoi aumentarle o diminuirle secondo la tua esigenza del momento, in più se dovesse avanzare puoi utilizzarla come condimento della pasta allungandola con un po’ di acqua meglio se di cottura.  Inoltre puoi prepararla anche il giorno prima, noterai che sarà ancora più saporita e gustosa.

La crema di broccoli tende ad asciugarsi in fretta e potrai notare che si ciuccia velocemente tutto l’olio, quindi l’olio per la decorazione finale ti consiglio di metterlo al momento di servirla.

Antipasto sfizioso vegano: crostini con crema di broccoli

Per la crema di broccoli in foto ho usato il broccolo pugliese o baresano, ma provala anche col broccolo romano (o romanesco) sentirai che bontà assoluta!

Hai letto la mia Mini guida: Come impostare e organizzare una cena per fare bella figura con ricette semplici e poco costose? Se non l’hai letta ti consiglio di leggerla, questa è una ricetta che ne rispecchia in pieno lo spirito.

Lista per la spesa

  • 1 broccolo compreso il gambo
  • Dado vegetale per insaporire – io 1/2 cucchiaino da caffè del mio dado vegetale granulare, qui il link
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo, puoi utilizzare anche il prezzemolo secco.
  • Paprika affumicata o forte a piacere
  • Peperoncino facoltativo
  • Olio evo
  • Pane raffermo

I crostini con crema di broccoli è una ricetta che nasce senza sale aggiunto, ma se non hai problemi col sale ti consiglio di assaggiare prima d’inserirlo fra gli ingredienti.

Cuciniamo

  1. Lessare il broccolo
  2. Frullare il torsolo, mentre le cimette vanno schiacciate con una forchetta.
  3. Una volta ottenuta la crema ripassarla in padella con l’olio evo, una spolverata di dado granulare, l’aglio tagliato a fettine sottili – ricorda di togliere l’anima per rendere l’aglio più digeribile – il prezzemolo, la paprika affumicata e se ti piace il peperoncino.
  4. Nel frattempo bruscare il pane, se usi il pane carasau puoi evitare questo passaggio, la ricetta è ancora più veloce e semplice.
  5. Spalmare la crema di broccoli sul pane.
  6. Servire.

A seconda delle occasioni e del tipo di cena che che preparo e organizzo servo separati il pane dal condimento.

Ah mi raccomando buttare l’acqua di cottura del broccolo puoi usarla per altri piatti!

Questo piatto è povero ed economico nasce un sabato durante l’ultimo lockdown, volevo qualcosa di sfizioso facile e veloce da preparare, eravamo stanchi di tutto, ma devo dire che con grande sorpresa questa ricetta è diventata una costante per la nostra famiglia.

Buon Appetito!!

Crostini con crema di broccoli

Schiacciata di ceci e pomodoro – ricetta vegana e senza glutine

La schiacciata di ceci e pomodoro, è un piatto gustoso e saporito è molto simile alla farinata di ceci ma risulta più croccante ed è una ricetta che faccio molto spesso quando abbiamo amici celiaci.

Nell’aspetto ricorda molto la classica schiacciatina, ma in realtà gli ingredienti invece sono totalmente differenti, in quanto contiene solo la farina di ceci. È una ricetta semplice, buona è velocissima da preparare.

Questa è una ricetta che nasce senza sale aggiunto, se vuoi puoi aggiungere il sale a piacere.

Schiacciatina di ceci e pomodoro - ricetta vegana e senza glutine

Lista per la spesa

  • 400 g di farina di ceci
  • 170 g di passata di pomodoro
  • 30 g di olio evo + quello per la superficie
  • 500 g di acqua
  • 1 ciuffetto di rosmarino fresco tritato  (puoi usare anche quello secco) + più quello per la decorazione
  • Aglio in polvere q. b.
  • Semi di sesamo q. b.

Cuciniamo

  1. Mescolare tutti gli ingredienti senza i semi di sesamo e parte del rosmarino per la decorazione. Ti consiglio di mescolare prima gli ingredienti secchi poi di aggiungere quelli liquidi.
  2. Oliare uno o tre stampi versare il composto ottenuto dividendolo in tre parti.
  3. Aggiungiere ancora un filo d’olio per rendere la superficie un po’ più croccante i semi di sesamo e un po’di rosmarino.
  4. Portare il forno in modalità statico a 220° e infornare.
  5. Cuocere la schiacciatina di ceci in forno statico a 220 gradi per 30-40 minuti.
  6. Servire calda o come preferisci tiepida o fredda.

Puoi cuocere le finte schiacciatine di ceci in contemporanea utilizzando tre stampi differenti oppure cuocere separatamente utilizzando un singolo stampo. Più largo è lo stampo più verrà bassa e croccante la schiacciata di ceci

Schiacciata di ceci e pomodoro - ricetta vegana e senza glutine

Buon Appetito!!

Schiacciata di ceci e pomodoro - ricetta vegana e senza glutine

Snack e stuzzichini: Bon Bon salati senza glutine con burro di nocciole e marsala

Il Natale si sta avvicinando e tutti siamo alla ricerca di snack o stuzzichini da presentare ai nostri cari per festeggiare al meglio con loro. I bon bon salati senza glutine con burro di nocciole (home made) e marsala sono davvero ottimi per l’aperitivo di Natale. La ricetta di oggi è senza glutine, lattosio ed è anche vegana, e grazie al burro di nocciole risultano uno snack molto proteico.


La pasta è simile a quella dei taralli molto aromatica e saporita, inoltre dandogli la forma di palline bon bon sono anche molto veloci da fare, il che non guasta!

Snack e stuzzichini: impasto per Bon Bon salati senza glutine con burro di nocciole e marsala
Snack e stuzzichini: impasto per Bon Bon salati senza glutine con burro di nocciole e marsala
Snack e stuzzichini: Bon Bon salati senza glutine con burro di nocciole e marsala

Lista per la spesa

  • 250 g di farina senza glutine – io ho utilizzato una miscela per la pasta fatta in casa
  • 100 g di nocciole – io IGP del Piemonte
  • 40 g di Marsala
  • 60 g di olio di semi
  • 1 ciuffetto di rosmarino tritato
  • 1/2 cucchiano da caffè di bicarbonato
  • Acqua q. b. se necessario
  • Sale a piacere – io non l’ho usato

L’acqua serve per amalgamare l’impasto, per far formare la palla, se preferisci un sapore più spiccato aggiungi il marsala al posto dell’acqua

Cuciniamo

il burro di nocciole

  1. Tostare le nocciole in padella calda, coprendo la padella con un coperchio, finché le nocciole non diventano lucide, se vuoi un sapore più deciso falle tostare finché le nocciole non si bruniscono.
  2. Frullare le nocciole in un mixer finché non ottieni una crema omogenea. Per non surriscaldare il mixer, fai delle pause e approfittane per mescolare le nocciole tritate.
  3. Quando hai la crema omogenea il burro è pronto. Io ho frullato le nocciole calde.

Il burro di nocciole home made è privo di conservanti quindi, si mantiene in frigorifero pochi giorni. Per i bon bon salati devi usare tutto il burro di nocciole.

I bon bon salati senza glutine

  1. In una ciotola mettere tutti gli ingredienti ed impastarli finché non ottieni un impasto omogeneo, se hai difficoltà a formare l’impasto aggiungi uno o due cucchiai d’acqua e continua ad impastare.
  2. Formare delle palline di circa 1,5 – 2 cm di diametro.
  3. Portare il forno in modalità statica a 180°.
  4. Nel frattempo bollire dell’acqua e tuffarvi i bon bon, lasciarli per qualche secondo in acqua, quindi scolarli e posizionarli su una griglia ricoperta di carta forno.
  5. Infornare e cuocere per 25-30 minuti.
  6. Servire tiepidi o freddi.

Se vuoi rimanere connesso con Cooking Dona seguimi sul mio profilo Instagram, qui trovi il link diretto qui . Sul profilo c’è un reel molto carino sul burro di nocciola home made, ti aspetto :*

Buon Appetito!!

Snack e stuzzichini: Bon Bon salati senza glutine con burro di nocciole e marsala