Paletta Biellese con carote e Minotauro la birra Extra Stout

Paletta Biellese con carote e birra extra stout
Paletta Biellese con carote e birra extra stout

La Paletta Biellese con carote e birra extra stout è un piatto che può essere servito sia caldo che freddo. Ideale per una cena con gli amici è un piatto adatto sia come un gustoso antipasto oppure come un saporito secondo piatto di carne, si può preparare in anticipo per poi servirla fredda o scaldata al momento.

La Paletta Biellese è un classico della tradizione e della cultura culinaria del territorio biellese. La paletta è un salume tipico biellese, ricavata dalla scapola di suino italiano maturo.
Secondo l’antica tradizione biellese, la carne viene salata e aromatizzata, lasciata riposare per alcune settimane e massaggiata affinché sale e spezie penetrino nelle carni. Una lenta stagionatura permette di ottenere le caratteristiche organolettiche tipiche della tradizione. Una curiosità la Gabba Salumi è membro dell’Associazione Produttori Biellesi di Paletta.

La Paletta Biellese precotta si può preparare sia in forno sia immergendola nella sua confezione originale e cuocerla come un cotechino. Io ho deciso di cucinarla al forno con le carote e la birra, per ottenere una salsa da accompagnamento ancora più saporita dagli umori di cottura.

 

Lista della spesa per una Paletta Biellese

 

Cuciniamo

  1. Togli la paletta dall’involucro originale e adagiala in un teglia da forno in cui avrai versato l’olio.
  2. Monda e taglia in tre parti le carote e disponile nella teglia vicino alla paletta.
  3. Versa sulla paletta e sulle carote la birra extra stout.
  4. Accendi il forno e portalo a 200° quindi inforna la teglia.
  5. Fai cuocere per 30 minuti.
  6. Al termine sforna e quando sarà fredda taglia la paletta a fettine.
  7. Frulla grossolanamente il sughetto di cottura con le carote, otterrai una deliziosa salsa per accompagnare la tua paletta.

Buon Appetito !!

Pollo all’ananas

pollo-all-ananas-cooking-donaIl pollo all’ananas è un piatto molto apprezzato più nelle cucine orientali, in particolare la cucina cinese, più che nella cucina italiane. L’accostamento frutta e carne, non è amato da molte persone. Sebbene i due sapori del pollo e dell’ananas si abbinano perfettamente, creando un sapore agrodolce che unisce il gusto orientale a quello esotico. Come se non bastasse la preparazione di questo piatto risulta molto semplice e rapida.

Il pollo all’ananas è sicuramente uno dei miei indiscussi cavalli di battaglia, una pietanza più che collaudata, sono davvero tantissimi anni che preparo questo piatto, difatti è uno dei primi piatti che ho imparato a cucinare. Quando lo presento ha sempre lo stesso grande successo con grandi e piccini.

Il pollo all’ananas, seguendo la mia ricetta ha sempre lo stesso sapore, per questo nei miei menù è una costante che non ha deluso né me né i miei ospiti.

 

Lista della spesa

  • 1 petto di pollo
  • 1 confezione di ananas in scatola al naturale
  • Una noce di burro o margarina – io uso il burro chiarificato
  • Farina quella che preferite tipo 0, farina di semola o farina di riso q. b.
  • Sale e pepe
  • 1 bustina grande per congelare gli alimenti

 

Potete anche utilizzare l’ananas con sciroppo, il piatto risulterà ancora più buono anche se risulta molto più calorico.

Per infarinare nel modo migliore il pollo senza sprechi e senza sporcare, tagliare il petto di pollo a bocconcini, metterlo nella bustina per alimenti assieme alla farina chiuderla ed agitare. In questo modo “impanerete” il pollo in modo uniforme. Quest’idea secondo me geniale è di mia mamma sono anni che utilizziamo questa tecnica con piena soddisfazione

 

Cuciniamo

  1. Tagliare il petto di pollo, tagliarlo in piccoli bocconcini ed infarinarlo, versandolo nella bustina per alimenti.
  2. Fare sciogliere in una padella antiaderente il burro salate e pepate il burro.
  3. Versate il pollo e mescolate bene in modo da salare e pepare tutti i bocconcini di carne.
  4. Nel frattempo tagliare le fettine di ananas a cubetti, io in genere lascio nella scatola 3 fette.
  5. Quando il pollo è quasi cotto versare l’ananas e mescolare.
  6. In ultimo aggiungere il succo, lasciando nella scatola il succo che serve per ricoprire le fette di ananas.
  7. Mantecare finché si ottiene una salsina caramellata.
  8. Servire caldo

 

Buon Appetito !!

Pollo impanato con broccolo verde cavolfiore

broccoli-cavolfiore-pollo-impanato-cooking-donaAlzi la mano a chi non piace il pollo, se poi è impanato croccante e buono… come si fa a resistere?
In realtà a me il pollo mi piace in tutti i modi in cui si può cucinare, e sono davvero infiniti, tutti differenti e tutti con un denominatore in comune, gustosissimi!!  Sta per arrivare ottobre e con lui i buonissimi broccoli e cavolfiore e poiché i piacciono molto anche loro, tempo fa ho pensato di cucinarli insieme. Il risultato del mio pollo impanato è  questo: una ricetta davvero facilissima e molto veloce da preparare. Oltrettutto risulta una ricetta molto leggera , un’ottima idea per secondo piatto perfetto anche per le cene a buffet.

 

Lista della spesa per 4 persone

Il broccolo e il cavolfiore devono essere della stessa quantità.

 

Cuciniamo

  1. Mondare lavare il broccolo verde e il cavolfiore quindi tagliarli a cimette.
  2. Cuocere entrambi in una vaporiera o nella pentola a pressione (io ho utilizzato la pentola a pressione per microonde).
  3. Tagliare a quadratini il petto di pollo ed impanarlo con la farina di mais e il preparato per impanatura.
  4. Versare in una padella capiente l’olio e l’aglio farli scaldare.
  5. Aggiungere all’olio il broccolo e il cavolfiore girarli bene e ripassarli per qualche minuto.
  6. Poi aggiungere il pollo alle verdure salare e pepare, mescolare frequentemente durante la cottura.
  7. Far cuocere fino a totale cottura del pollo, alzare un po’ la fiamma, per far “croccare” il tutto e far cuocere per 2-3 minuti continuando a mescolare.
  8. Impiattare e servire caldo.

BUON APPETITO!